Le conseguenze delle cadute

Le conseguenze delle cadute

Le conseguenze possono essere banali contusioni, ferite superficiali, ematomi, ma nel 5-6% dei casi sono rappresentate da fratture delle ossa.

  • Le fratture più temibili sono quelle del femore, non tanto per l’inter- vento chirurgico quanto per il rischio alla immobilizzazione, che può determinare perdita dell’autonomia personale e quindi causare il rico- vero in casa di riposo.
  • Anche in assenza di complicanze fisiche dopo la caduta conseguono spesso modificazioni psichiche e comportamentali altrettanto gravi: l’anziano si deprime e la paura di cadere nuovamente lo porta a limitare sempre più il suo campo d’azione, diventando sempre meno attivo.
  • Le fratture di femore rappresentano il 58% di tutte le fratture ossee, seguono quelle del polso 17% e quelle dell’omero 6%.
0 Comments